SPERIMENTARE DALLE RADICI

SPERIMENTARE DALLE RADICI
di

Si conclude oggi la venticinquesima edizione di Invideo, il festival milanese che indaga sulla produzione d’immagine sperimentale e di ricerca. Con Romano Fattorossi, direttore insieme a Sandra Lischi, abbiamo cercato di capire l’evoluzione di questo linguaggio


L’incontro con Romano Fattorossi, curatore insieme a Sandra Lischi di Invideo, avviene alla Fabbrica del Vapore.

«Questa edizione credo unisca passato e presente di qui il titolo Passati Futuri. Il documentario sull’arte del Muro di Berlino, quello sugli anni Sessanta/Settanta di Felice Pesoli, il film collettivo sui luoghi della cultura a Milano realizzato da giovani filmmaker, sono tutte opere che tessono un dialogo tra epoche difformi e solo apparentemente lontane.».

(Continua a leggere)

Articoli recenti

LO SPAZIO DEL RACCONTO

LO SPAZIO DEL RACCONTO

Il film collettivo Raccontare gli spazi, realizzato con la supervisione del regista Davide Ferrario, offre una serie di sguardi insoliti sugli intrecci tra arte, spazi espositivi e pubblico

Osservare e indagare i luoghi milanesi che accolgono l'arte è stato l'obiettivo del workshop Raccontare gli spazi - I luoghi dell'arte a Milano, organizzato da Invideo e Milano Film Network e coordinato dal regista Davide Ferrario. Da un viaggio negli ambienti che custodiscono dipinti, sculture o installazioni, è nato un film collettivo a episodi, una serie di sguardi originali sul rapporto tra l'arte, i suoi fruitori e il territorio.

 

Continua a leggere
APRÈS MAI

APRÈS MAI

In occasione dell’anteprima del nuovo documentario, Felice Pesoli ci racconta la realtà delle sottoculture giovanili nella Milano degli anni Sessanta/Settanta

Dopo esserne stato cofondatore nel 1990, Felice Pesoli torna a Invideo per presentare Prima che la vita cambi, racconto di una Milano sessantottina lontana dall'alone di violenza narrata dai giornali. Il regista scava sotto gli stereotipi, alla ricerca del non detto, e lo porta alla luce tramite il racconto corale di amici e compagni, non certo violenti.

Continua a leggere