TUTTO IL MONDO IN UNA MACCHINA DA PRESA

TUTTO IL MONDO IN UNA MACCHINA DA PRESA
di

Protagonista dell'edizione 2014 di Invideo, Gérard Courant si racconta, trasforma la redazione in un soggetto dei suoi Cinématons, e a sua volta entra a farne parte


Incontriamo Gérard Courant nell'hotel dove alloggia. Siamo tutti impazienti di conoscere l'autore del film più lungo della storia, Cinématon, una serie infinita di «fototessere in movimento». Il cineasta francese si presenta in abito scuro e con la sua inseparabile telecamera. Quella che doveva essere un'intervista si è trasformata in un'occasione in più per il regista di continuare il suo progetto artistico.

(Continua a leggere)

Articoli recenti

LA GUERRA (NON) È UN GIOCO

LA GUERRA (NON) È UN GIOCO

Storie reali o immaginarie raccontano l’intimità dell’odio umano in Démontable, The Memory of Shima e Fortune Faded. Opere di tre registi apparentemente molto distanti tra loro per geografia, cultura e stile, ma accomunate dal desiderio di approfondire e indagare le emergenze che affliggono il nostro pianeta

Invideo quest’anno ha tracciato percorsi ben definiti di ricerca, articolando le opere degli artisti italiani e internazionali in sei sezioni, per meglio descrivere gli orizzonti del villaggio globale odierno. Suggestioni visive sul mondo, le sue metamorfosi, i suoi ritmi, ma soprattuto sulle sue difficoltà. Perché la videoarte è anche consapevolezza sociale che muove da una necessità critica di denuncia.

Continua a leggere
ARTISTI IN CITTÀ <br>IL RITUALE DI INVERNOMUTO

ARTISTI IN CITTÀ
IL RITUALE DI INVERNOMUTO

Il duo artistico di Vernasca (PC) si confronta con miti ancestrali e ibridazioni.  Un ciclo di opere che collega luoghi lontani. Il viaggio verso l'Etiopia comincia alla Marsèlleria (Via Paullo 12/a) con un percorso che diventa esperienza spirituale

Nel 1936 un soldato dell’esercito italiano impegnato nella guerra coloniale in Etiopia, torna a casa ferito. Casa vuol dire Vernasca (PC). Per celebrare il ritorno, il paese organizza una festa durante la quale accade qualcosa dalle sfumature tribali.

Continua a leggere
LA POESIA DELL'INEFFABILE

LA POESIA DELL'INEFFABILE

L’amore, la vita, la pazzia: l’intenso ritratto che la regista Antonietta De Lillo dedica ad Alda Merini 

La regista napoletana Antonietta De Lillo (Non è giusto, Il resto di niente) arriva da Roma per la prima milanese de La pazza della porta accanto, ritratto cinematografico di Alda Merini stasera a Invideo. 

Continua a leggere
COMPOSIZIONI COLLETTIVE

COMPOSIZIONI COLLETTIVE

XY nasce dalla collaborazione tra Enrico Intra, Giuseppe Baresi e gli allievi della Civica di Milano. Un progetto che mescola immagini e musica a partire da un testo di Franco Donatoni. Stasera Intra accompagnerà la proiezione improvvisando. A Giuseppe Baresi chiediamo di raccontare le diverse fasi di un lavoro a più mani

XY è stato realizzato da cinque studenti della Scuola civica di Milano, Alessandro Caputo, Chiara Caliò, Virginia Di Pietro, Mattia Galione, Alberto Strano, coordinati da Giuseppe Baresi, il video è accompagnato da una composizione di Enrico Intra che ha ideato il progetto.

Continua a leggere
CINÉMATONS, RITRATTI IN MOVIMENTO

CINÉMATONS, RITRATTI IN MOVIMENTO

Quarto appuntamento con la striscia quotidiana dei Cinématons di Gérard Courant, il regista seriale che fino a oggi ha realizzato 2854 ritratti mettendo davanti al suo obbiettivo persone celebri e non

Il filmmaker americano e figura chiave del cinema d'avanguardia inglese è il soggetto numero 121 del progetto senza fine del regista francese. Sigaretta in mano, sguardo puntato verso l'obbiettivo e sorriso divertito.

Continua a leggere