L'ARTE È AFFERMAZIONE

L'ARTE È AFFERMAZIONE
di

Che cos’è l’arte nella postmodernità? Arte e Multitudo è una raccolta di lettere che Toni Negri, internazionalmente riconosciuto come uno degli intellettuali contemporanei più influenti, indirizza a vari amici e colleghi, interrogandosi sulle relazioni che si creano tra arte, politica e ontologia. I temi, legatissimi tra di loro, subiscono il disincanto dell’autore, che a tratti lascia trasparire la nostalgia per un certo tipo di “agire comune”, forse troppo cambiato o forse del tutto perduto. Intervistiamo telefonicamente Nicolas Martino, curatore della nuova edizione dell’opera per DeriveApprodi


Il libro unisce materiale che spazia dagli anni ’80 a oggi ed è una testimonianza di come nel tempo sia cambiato il pensiero di Negri circa l’arte contemporanea. 

Arte e Multitudo infatti, era già uscito nel 1990, edito da Gianfranco Politi in forma ridotta e conteneva le prime sette lettere, scritte nel 1988 e che riflettevano sui concetti di astratto, post-moderno, sublime, lavoro collettivo, bellezza, evento e costruzione. 

(Continua a leggere)

Articoli recenti

VIDEOZERO: ANNO 16

VIDEOZERO: ANNO 16

Mercoledì 5 novembre torna nel centro di Milano, nelle sale della Galleria Rivoli Due, la rassegna  curata da Francesco Ballo: in cartellone nove opere realizzate dagli studenti dell’Accademia delle Belle Arti di Brera

Da sempre un grosso ostacolo al percorso di giovani artisti è la distribuzione delle proprie opere.
Per questo Francesco Ballo sedici anni fa ha ideato Videozero, un’opportunità per tutti gli studenti di Brera in cerca della propria strada. Un lungo cammino con tante sorprese e successi, e ancora dopo anni non è è andato perduto l’entusiasmo iniziale. Ne discutiamo al telefono assieme all'artefice della rassegna

Continua a leggere
BLU VERTICALE

BLU VERTICALE

Invideo presenta una selezione internazionale di arte elettronica che ripercorre più di vent'anni di sperimentazione e ricerca in cui l'acqua è assoluta protagonista

L'acqua è considerata fonte di vita e fin dalle civiltà più antiche ha svolto un ruolo fondamentale. Non è un caso, quindi, che le venga attribuito un valore simbolico, filosofico e religioso. Anche la storia dell'arte è inondata dall'oro blu proprio per le sue potenzialità allegoriche ed estetiche e negli anni è diventato il soggetto prediletto dai videoartisti per le sue possibilità di movimento e trasformazione.

Continua a leggere
LISBONA ELETTRONICA

LISBONA ELETTRONICA

Quest’estate venivano proiettati sulle terrazze e nei giardini di Lisbona, e ora arrivano a Milano: sono i nove video selezionati tra i vincitori del FUSO Festival, laboratorio per la videoarte portoghese. Ne parliamo con Jean François Chougnet, che ne è stato l’ideatore

Fuso in portoghese, ha lo stesso significato che ha in italiano, precisa Jean François Chougnet, inventore del Fuso festival che si svolge a Lisbona alla fine di agosto dal 2009.

Continua a leggere
FLOATING AROUND

FLOATING AROUND

«È tutta la vita che sono affascinato dall’acqua. Quando ero ancora bambino è successo qualcosa che ha cambiato ogni mia percezione, l’esperienza più importante della mia esistenza. A sei anni sono caduto in acqua, ero già sul fondo, stavo per affogare. Mio zio era lì per caso e si buttò per salvarmi. È stata un’esperienza emozionale molto forte, certo, ma non ho avuto paura. Ero felice. Ho visto un mondo meraviglioso là sotto e ci volevo rimanere. Questo ha cambiato tutto». A parlare è Bill Viola nel documentario Bill Viola, Expérience de l’infini di Jean-Paul Fargier

Il film, realizzato in occasione della grande retrospettiva che il Grand Palais di Parigi ha dedicato all’artista newyorkese la scorsa primavera, ci permette di capire il cammino spirituale dell’artista, intervistato nel suo studio di Los Angeles a fianco della compagna di vita e di arte Kira Perov. 

Continua a leggere
ARTISTI IN CITTÀ <br> LA DANZA DELLE IMMAGINI PURE

ARTISTI IN CITTÀ
LA DANZA DELLE IMMAGINI PURE

Diego Marcon è originario di Busto Arsizio (VA). La sua produzione artistica riflette su una realtà fatta di persone con una storia da raccontare. Dall'intimità dei video familiari, raccolti nel progetto SPOOL, alla vita condivisa dalle pattinatrici delle Hot Shivas in Pattini d'argento, una coproduzione di Piccolo Artigianato Digitale.

Dalle immagini statiche, che non hanno bisogno di muoversi per trasmettere la propria essenza, a figure da leggere proprio attraverso il loro movimento. 

Continua a leggere