CINEMA DOLCE CASA

CINEMA DOLCE CASA
di

E’ rimasto folgorato dal cinema Underground americano negli anni ‘60 e da quel momento non ha mai smesso di riprendere. Sempre rigorosamente con pochi mezzi e rifiutando le grandi produzioni, per creare un cinema diretto e «esteso». Intervista telefonica a Tonino De Bernardi, cineasta indipendente, che con il suo ultimo film sarà al Torino Film Festival


 

Il Cinématon in cui è ritratto è stato il primo della serie scelta per Invideo. Sorride pacifico davanti alla cinepresa di Courant. La sua serenità probabilmente deriva dal fatto che da sempre fa quello che ama e ama quello che fa.

(Continua a leggere)

Articoli recenti

QUANDO COPIARE NON È REATO

QUANDO COPIARE NON È REATO

Rinaldo Censi è una vecchia conoscenza di Milano Film Network: durante la passata edizione Invideo ha curato il workshop “Una storia del cinema” dedicato al cinema sperimentale. Non gli piace parlare di sé, ma ama scrivere di cinema. Copie originali, Iperrealismi tra pittura e cinema è infatti il suo terzo libro, uscito questa primavera per Johan & Levi Editore

«Non sono un sociologo e neppure un pedagogo. Mi occupo di immagini più o meno mobili» così si descrive Rinaldo Censi nella nostra furtiva intervista telefonica.

Continua a leggere
ARTISTI IN CITTÀ <br> ROUBINI E CASALI, TRA NATURALE E ARTIFICIALE

ARTISTI IN CITTÀ
ROUBINI E CASALI, TRA NATURALE E ARTIFICIALE

Micol Roubini è una videomaker e sound designer milanese che dal 2010 lavora con l'artista visivo e scultore Lorenzo Casali nella realizzazione di opere site-specific che hanno come tema centrale l’incontro-scontro tra naturale e artificiale

In un’epoca in cui è sempre più diffusa la tendenza ad appropriarsi dei luoghi per trasformarli, i lavori della coppia artistica portano all’attenzione di tutti questa dualità.

Continua a leggere
FUSIONI METICCE

FUSIONI METICCE

Nicolò Massazza dei Masbedo ci parla di The Lack, il loro primo lungometraggio presentato a Venezia (Giornate degli Autori) e che, nei prossimi giorni, sarà proiettato al Copenhagen International Documentary Film Festival. Un racconto al femminile che, tra natura immaginifica di ispirazione leopardiana e «madonne/donne», ci permette di ripercorrere i loro primi 15 anni di attività fatti di videoarte, musica e performance

Masbedo è il nome che unisce i primi segmenti dei cognomi dei componenti del duo di videoartisti residenti a Milano, Nicolò Massazza e Iacopo Bedogni. Una fusione di nome e di fatto.

Continua a leggere