MILANO FILM NETWORK
Un festival lungo un anno

Il Milano Film Network (MFN) è la rete che unisce l'esperienza e le risorse dei sette festival di cinema milanesi per offrire una proposta culturale lungo tutto l'anno e una serie di servizi per chi si occupa di cinema e audiovisivo a Milano e in Italia.


Realizzato grazie al sostegno della Fondazione Cariplo, il Milano Film Network nasce come progetto organizzato da sette festival di cinema della città di Milano – Festival del Cinema Africano d'Asia e America Latina, Festival MIX Milano, Filmmaker, Invideo, Milano Film Festival, Sguardi Altrove Film Festival, Sport Movies & Tv Fest – in un’ottica di confronto e di condivisione di esperienze organizzative, produttive e di sperimentazione, raccogliendo le esigenze delle singole realtà e ponendosi come referente autorevole per tutto il settore cinematografico e audiovisivo sul territorio.


Il Milano Film Network si propone come progetto inclusivo non solo degli operatori del settore, ma anche di istituzioni e attori socio-economici, a riconoscimento della valenza del cinema in quanto forma d’arte ma anche settore produttivo che genera ricadute positive su un ampio tessuto urbano.


Due gli obiettivi specifici del MFN:

- nel breve periodo, creare un sistema cinema all’interno della città di Milano, ossia un modello stabile di collaborazione attraverso una rete inter-organizzativa - in primis fra i festival di cinema - che consenta uno scambio innovativo di conoscenza, risorse strumentali, servizi e opportunità;

- nel lungo periodo, fare di Milano un polo fondamentale per l'attività cinematografica e audiovisiva nel panorama nazionale e internazionale, valorizzando le sue risorse attraverso una rete aperta alla partecipazione di molteplici soggetti.


Per raggiungere tali obiettivi, il MFN opera su due differenti fronti:

- offre SERVIZI legati alla produzione dell’evento, a sostegno della rete e a disposizione del territorio: dalla gestione dell’ospitalità culturale alla cura dei sistemi di sottotitolaggio, dall’adeguamento tecnologico per le proiezioni ai servizi di gestione degli spazi, fino all’organizzazione di un servizio di volontariato tipico delle manifestazioni culturali ad alta partecipazione.

- organizza e promuove un calendario di ATTIVITA’ di programmazione permanente, in collaborazione anche con altri soggetti che si occupano di cinema e audiovisivo, quali la creazione di un archivio comune basato sulla digitalizzazione delle opere presenti negli archivi dei singoli festival, la distribuzione dei film provenienti dai festival in un nuovo circuito di diffusione e promozione, l’organizzazione di workshop e specifici percorsi formativi, l’impulso a iniziative di produzione di progetti audiovisivi.

×

CONTATTI

×

CON IL CONTRIBUTO DI

Cariplo

CON IL PATROCINIO DI

Comune di Milano

PARTNER ISTITUZIONALI

Lombardia spettacolo Civica scuola di cinema ×

Iscriviti alla newsletter

Ai sensi e per gli effetti di cui all’articolo 13 del Codice in materia di protezione dei dati personali (D.Lgs 196/03, di seguito Codice Privacy) ti informiamo in merito al trattamento dei tuoi dati personali che potrà essere effettuato da Milano Film Network con riferimento alla registrazione al sito www.milanofilmnetwork.it nonché alla tua richiesta di ricevere la Newsletter di Milano Film Network, che fornisce informazioni e notizie sull’attività dell’organizzazione. Il trattamento avverrà in modo lecito e secondo correttezza, nel rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali dell’interessato.
accetto

×

Sconti per tesserati MFN

01 Aprile 2015

> Teatro dell'Elfo Puccini
Corso Buenos Aires 33, Milano
www.elfo.org

Jesus
di Valeria Raimondi, Enrico Castellani e Vincenzo Todesco
produzione Babilonia Teatri
Sala Fassbinder

Jesus è uno spettacolo sulla figura di Gesù. A partire dalla sua storia, dalle sue parole, dalle sue azioni. Abbiamo deciso di andare all'origine della nostra religione per capire da dove nasca il nostro bisogno di credere. Credere è un tramite per entrare in contatto col divino o risponde alla nostra necessità di conoscere quale sia il nostro ruolo nel mondo? Jesus è un punto di domanda. Spesso sopito. Respinto o ignorato. Capita che torni a bussare. Improvviso. E sbarri la strada. Un punto di domanda che non ha risposta. Non una. Non preconfezionata.

Biglietti ridotti a 11,50€ (anziché 30.50€) da mercoledì 6 a domenica 10 maggio, fino a esaurimento posti.
Per prenotazioni scrivere una mail a biglietteria@elfo.org indicando nell’oggetto PROMO TEATRO.

Barnum
di e con Elena Bucci
al pianoforte Dimitri Sillato
produzione Le belle bandiere
Sala Shakespeare

Potremmo essere in un paese della Romagna, come a Sidney, Singapore, Parigi. Elena Bucci raccoglie biografie di ignoti e le reinventa per la scena. Tra poesia e canto, danza e gesti ripetuti, jazz e canti della musica popolare italiana, uno spettacolo che tocca nel profondo, senza rinunciare all'ironia. "Seduta al tavolino di un bar guardo la gente che passa, beve, parla, tace, guarda, pensa, ride, se ne va. Fantastico sulle loro vite, su tutte le infanzie e tutte le morti. Io sto lì come un vampiro inoffensivo, un affettuoso testimone".

Biglietti ridotti a 11,50€ (anziché 15€) da mercoledì 20 a domenica 24, fino a esaurimento posti.
Per prenotazioni scrivere una mail a biglietteria@elfo.org indicando nell’oggetto PROMO TEATRO.

La tempesta di Shakespeare
di William Shakespare
uno spettacolo di Ferdinando Bruni e Francesco Frongia
produzione Teatro dell'Elfo
Sala Shakespeare

Una versione della Tempesta in forma di one-man show e popolata da una corte di inquietanti fantocci creati dall’artista Giovanni De Francesco che danno corpo a tutti gli eroi, gli uomini e gli spiriti del
capolavoro shakespeariano. Ferdinando Bruni è un istrionico mago Prospero in palandrana scura e cappello a cilindro che, con il solo aiuto di due servi di scena, sa far parlare tutti i personaggi mutando accenti, intonazioni, cantando e sdoppiandosi senza tregua.

Biglietti ridotti a 11,50€ (anziché 30.50€) da mercoledì 13 a sabato 16 maggio, fino a esaurimento posti. 
Per prenotazioni scrivere una mail a biglietteria@elfo.org indicando nell’oggetto PROMO TEATRO e nel corpo cognome, nome, numero di telefono, titolo, data e numero di posti.

 

> Piccolo Teatro Strelher
Largo Paolo Grassi 2, Milano.
www.piccoloteatro.org

Dopo la prova – Persona
di Ingmar Bergman
regia di Ivo van Hove

Per la prima volta al Piccolo Teatro di Milano, il regista belga Ivo van Hove porta in scena la trasposizione teatrale del dittico di Ingmar BergmanDopo la prova e Persona.

> Dopo la prova è la storia della conversazione tra un maturo regista e una giovane attrice che egli sta dirigendo nel Sogno di Strindberg. Parlando del testo, della vita e del ruolo che la menzogna svolge in entrambi, i due instaurano un gioco di reciproca seduzione.

> Persona è la storia di due donne: Elisabeth è un’attrice che viene colta da un irrefrenabile accesso di risa, seguito dalla chiusura in un assoluto mutismo. Alma è la giovane infermiera che inizierà ad assistere Elisabeth. Tra le due donne si stabilisce uno strano, simbiotico rapporto, con Alma che sembra aver trovato nella muta paziente un’ideale ascoltatrice.

Biglietti ridotti a €15 (anziché €40) per tutte le repliche giovedì 21 maggio ore 19.30,  venerdì 22 maggio alle ore 20.30 o sabato 23 maggio alle ore 19.30.
Per prenotazioni scrivere a comunicazione@piccoloteatromilano.it indicando nell'oggetto BERGMAN/CINEMA/MFN e nel corpo cognome, nome, data prescelta e numero di posti da riservare. Si riceverà un’e-mail di avvenuta prenotazione.

 

 

 

 

 

 

 

Archivio news