MILANO FILM NETWORK
Un festival lungo un anno

Il Milano Film Network (MFN) è la rete che unisce l'esperienza e le risorse dei sette festival di cinema milanesi per offrire una proposta culturale lungo tutto l'anno e una serie di servizi per chi si occupa di cinema e audiovisivo a Milano e in Italia.


Realizzato grazie al sostegno della Fondazione Cariplo, il Milano Film Network nasce come progetto organizzato da sette festival di cinema della città di Milano – Festival del Cinema Africano d'Asia e America Latina, Festival MIX Milano, Filmmaker, Invideo, Milano Film Festival, Sguardi Altrove Film Festival, Sport Movies & Tv Fest – in un’ottica di confronto e di condivisione di esperienze organizzative, produttive e di sperimentazione, raccogliendo le esigenze delle singole realtà e ponendosi come referente autorevole per tutto il settore cinematografico e audiovisivo sul territorio.


Il Milano Film Network si propone come progetto inclusivo non solo degli operatori del settore, ma anche di istituzioni e attori socio-economici, a riconoscimento della valenza del cinema in quanto forma d’arte ma anche settore produttivo che genera ricadute positive su un ampio tessuto urbano.


Due gli obiettivi specifici del MFN:

- nel breve periodo, creare un sistema cinema all’interno della città di Milano, ossia un modello stabile di collaborazione attraverso una rete inter-organizzativa - in primis fra i festival di cinema - che consenta uno scambio innovativo di conoscenza, risorse strumentali, servizi e opportunità;

- nel lungo periodo, fare di Milano un polo fondamentale per l'attività cinematografica e audiovisiva nel panorama nazionale e internazionale, valorizzando le sue risorse attraverso una rete aperta alla partecipazione di molteplici soggetti.


Per raggiungere tali obiettivi, il MFN opera su due differenti fronti:

- offre SERVIZI legati alla produzione dell’evento, a sostegno della rete e a disposizione del territorio: dalla gestione dell’ospitalità culturale alla cura dei sistemi di sottotitolaggio, dall’adeguamento tecnologico per le proiezioni ai servizi di gestione degli spazi, fino all’organizzazione di un servizio di volontariato tipico delle manifestazioni culturali ad alta partecipazione.

- organizza e promuove un calendario di ATTIVITA’ di programmazione permanente, in collaborazione anche con altri soggetti che si occupano di cinema e audiovisivo, quali la creazione di un archivio comune basato sulla digitalizzazione delle opere presenti negli archivi dei singoli festival, la distribuzione dei film provenienti dai festival in un nuovo circuito di diffusione e promozione, l’organizzazione di workshop e specifici percorsi formativi, l’impulso a iniziative di produzione di progetti audiovisivi.

×

CONTATTI

×

CON IL CONTRIBUTO DI

Cariplo

CON IL PATROCINIO DI

Comune di Milano

PARTNER ISTITUZIONALI

Lombardia spettacolo Civica scuola di cinema ×

Iscriviti alla newsletter

Ai sensi e per gli effetti di cui all’articolo 13 del Codice in materia di protezione dei dati personali (D.Lgs 196/03, di seguito Codice Privacy) ti informiamo in merito al trattamento dei tuoi dati personali che potrà essere effettuato da Milano Film Network con riferimento alla registrazione al sito www.milanofilmnetwork.it nonché alla tua richiesta di ricevere la Newsletter di Milano Film Network, che fornisce informazioni e notizie sull’attività dell’organizzazione. Il trattamento avverrà in modo lecito e secondo correttezza, nel rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali dell’interessato.
accetto

×

Enfants prodiges: ritratti visionari

27 Febbraio 2016

Enfants prodiges: ritratti visionari

Le Journées du cinéma québécois en Italie sono in programma dal 2 al 5 marzo 2016 presso l'Institut Français di Milano, corso Magenta 63.

I film della rassegna saranno proiettati in lingua originale con sottotitoli in italiano. L'ingresso è libero e il programma consultabile sul sito.

È indipendente, solido, sognatore e popolare. È il cinema quebecchese, che Xavier Dolan ha trascinato sulla scena internazionale con il suo universo glam. Ma quest'anno sono le storie di Jean Corbo, François Delisle, Madame Sabali a raccontare, come un sogno dentro a un sogno, un Québec visionario e quotidiano.

Il programma

Mercoledì 2 marzo

ore 19.30

Y2O di Dominique T. Skoltz - 11min / Colore / 2013

LE COEUR DE MADAME SABALI di Ryan McKenna - 78min / Colore / 2015

Giovedì 3 marzo

ore 19.30

NAN LAKOU KANAVAL di Kaveh Nabatian - 8min / Colore / 2014

CHORUS di François Delisle - 96min / Colore / 2015

Venerdì 4 marzo

ore 19.30

1000 PLATEAUS (2004-2014) di Steven Woloshen - 3min / Colore / Animazione / 2014

CORBO di Mathieu Denis - 119min / Colore / 2014

Sabato 5 marzo

ore 15.30

LA VIE MAGNIFIQUE SOUS L’EAU di Joël Vaudreuil - 16min / Colore / Animazione / 2015

UN AMOUR D'ÉTÉ di Jean-François Lesage - 63min / Colore / 2015

A seguire programma di cortometraggi:

TWITCH di Jules di Niverville - 5min / Colore / 2015

MYNARSKI CHUTE MORTELLE di Mathew Rankin - 8min / Colore / 2014

LA FEMME QUI A VU L'OURS di Joannie Lafrenière - 17min / Colore / 2015

Le sinossi dei film e tutte le informazioni riguardanti le Journées le trovate qui.

Le Journées sono organizzate in collaborazione con il Conseil des arts et des lettres du Québec, la Société de développement des entreprises culturelles du Québec, la Delegazione del Québec a Roma, l’Ambasciata del Canada in Italia e l’Institut français Milano.

Archivio news