MILANO FILM NETWORK
Un festival lungo un anno

Il Milano Film Network (MFN) è la rete che unisce l'esperienza e le risorse dei sette festival di cinema milanesi per offrire una proposta culturale lungo tutto l'anno e una serie di servizi per chi si occupa di cinema e audiovisivo a Milano e in Italia.


Realizzato grazie al sostegno della Fondazione Cariplo, il Milano Film Network nasce come progetto organizzato da sette festival di cinema della città di Milano – Festival del Cinema Africano d'Asia e America Latina, Festival MIX Milano, Filmmaker, Invideo, Milano Film Festival, Sguardi Altrove Film Festival, Sport Movies & Tv Fest – in un’ottica di confronto e di condivisione di esperienze organizzative, produttive e di sperimentazione, raccogliendo le esigenze delle singole realtà e ponendosi come referente autorevole per tutto il settore cinematografico e audiovisivo sul territorio.


Il Milano Film Network si propone come progetto inclusivo non solo degli operatori del settore, ma anche di istituzioni e attori socio-economici, a riconoscimento della valenza del cinema in quanto forma d’arte ma anche settore produttivo che genera ricadute positive su un ampio tessuto urbano.


Due gli obiettivi specifici del MFN:

- nel breve periodo, creare un sistema cinema all’interno della città di Milano, ossia un modello stabile di collaborazione attraverso una rete inter-organizzativa - in primis fra i festival di cinema - che consenta uno scambio innovativo di conoscenza, risorse strumentali, servizi e opportunità;

- nel lungo periodo, fare di Milano un polo fondamentale per l'attività cinematografica e audiovisiva nel panorama nazionale e internazionale, valorizzando le sue risorse attraverso una rete aperta alla partecipazione di molteplici soggetti.


Per raggiungere tali obiettivi, il MFN opera su due differenti fronti:

- offre SERVIZI legati alla produzione dell’evento, a sostegno della rete e a disposizione del territorio: dalla gestione dell’ospitalità culturale alla cura dei sistemi di sottotitolaggio, dall’adeguamento tecnologico per le proiezioni ai servizi di gestione degli spazi, fino all’organizzazione di un servizio di volontariato tipico delle manifestazioni culturali ad alta partecipazione.

- organizza e promuove un calendario di ATTIVITA’ di programmazione permanente, in collaborazione anche con altri soggetti che si occupano di cinema e audiovisivo, quali la creazione di un archivio comune basato sulla digitalizzazione delle opere presenti negli archivi dei singoli festival, la distribuzione dei film provenienti dai festival in un nuovo circuito di diffusione e promozione, l’organizzazione di workshop e specifici percorsi formativi, l’impulso a iniziative di produzione di progetti audiovisivi.

×

CONTATTI

×

CON IL CONTRIBUTO DI

Cariplo

CON IL PATROCINIO DI

Comune di Milano

PARTNER ISTITUZIONALI

Lombardia spettacolo Civica scuola di cinema ×

Iscriviti alla newsletter

Ai sensi e per gli effetti di cui all’articolo 13 del Codice in materia di protezione dei dati personali (D.Lgs 196/03, di seguito Codice Privacy) ti informiamo in merito al trattamento dei tuoi dati personali che potrà essere effettuato da Milano Film Network con riferimento alla registrazione al sito www.milanofilmnetwork.it nonché alla tua richiesta di ricevere la Newsletter di Milano Film Network, che fornisce informazioni e notizie sull’attività dell’organizzazione. Il trattamento avverrà in modo lecito e secondo correttezza, nel rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali dell’interessato.
accetto

×
Atelier

Milano Film Network rinnova il suo impegno rivolto al settore della produzione del nuovo cinema italiano indipendente, per offrire sostegno all'ultimo e fondamentale momento della produzione di un film. Nasce così nel 2015 ATELIER MFN, primo e unico fondo di sostegno alla post-produzione di lungometraggi italiani.
Read more

MILANO FILM NETWORK

presenta


L’ATELIER MFN 2018

Fondo di sostegno a lungometraggi italiani

in post produzione


con il contributo di Regione Lombardia

e il sostegno di MIBAC - Direzione Generale Cinema e Fondazione Cariplo

in collaborazione con Comune di Milano, Lombardia Film Commission, Proxima Milano, Start srl, Carlotta Cristiani, Valentina Andreoli e Massimo Mariani



4a edizione di L’ATELIER MFN: i lungometraggi in post-produzione finalisti


La call per lungometraggi italiani in post-produzione dell’ATELIER MFN 2018 si è chiusa il 17 ottobre registrando 36 opere iscritte, fiction e documentari provenienti da tutta Italia. Il Milano Film Network ha selezionato i seguenti film finalisti:


  • L'Apprendistato, di Davide Maldi

  • Arbëria, di Francesca Olivieri

  • Gli Indocili, di Ana Shametaj

  • Non è Sogno (la Vita), di Giovanni Cioni

  • One More Jump, di Manu Gerosa

  • Tony Driver, di Ascanio Petrini

  • Il varco, di Michele Manzolini e Federico Ferrone


I film sono presentati giovedì 22 novembre nella seconda giornata della 4a edizione dei Milano Industry Days - MID by MFNa una platea di produttori, distributori, buyer, commissioning editor, direttori e programmatori di festival italiani e internazionali, con proiezione dei work in progress, pitching sessions e one to one meeting, e partecipano all’assegnazione dei seguenti premi di post-produzione, assegnati da una giuria presieduta da Giona Nazzaro, Delegato Generale della Settimana della Critica della Mostra del Cinema di Venezia, e composta dai partner dell’ATELIER MFN:


. un premio di 5.000 euro, offerto da MFN

. 1 color grading, offerto da Proxima Milano

. 1 color grading, offerto da Start srl in collaborazione con MFN

. 1 sound design e mixing offerto da Massimo Mariani in collaborazione con MFN

. 1 tutoring di montaggio offerto da Carlotta Cristiani e Valentina Andreoli in collaborazione con MFN

. 1 master DCP sottotitolato “on screen”, offerto da MFN in collaborazione con Start srl.


Grazie alla partnership con When East Meets West e Trieste Film Festival, inoltre, uno dei film finalisti di L'Atelier MFN sarà selezionato da WEMW e TSFF e presentato nel gennaio 2019 a This is IT, nuova sezione di WEMW dedicata esclusivamente a lungometraggi di finzione prodotti o co-prodotti (sia in quota maggioritaria che minoritaria) da società di produzione italiane.



Case histories delle passate edizioni


Nella prima edizione di Atelier 2015, MFN ha sostenuto film poi selezionati a Venezia (Spira Mirabilis di Massimo D'Anolfi e Martina Parenti nel Concorso Ufficiale della 72a edizione, e Liberami di Federica Di Giacomo, vincitore di Orizzonti), a Locarno (La natura delle cose di Laura Viezzoli, poi presentato anche al Senato della Repubblica), a Visions du Réel di Nyon (I cormorani di Fabio Bobbio) e al Tribeca Film Festival (Icaros: una visione di Matteo Norzi e Leonor Caraballo). Nel 2016, è stata la volta di Buon inverno di Giovanni Totaro, in prima mondiale nella Selezione Ufficiale della 74a Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia Fuori Concorso, La controfigura di Ra di Martino, presentato in prima mondiale sempre a Venezia nella sezione Il Cinema nel Giardino, Il monte delle formiche di Riccardo Palladino, presentato in prima mondiale al Festival di Locarno nel Concorso Cineasti del Presente, Ibi, di Andrea Segre, presentato Fuori Concorso a Locarno, e Via della Felicità, di Martina Di Tommaso, produzione Controra Film, selezionato al Festival dei Popoli 2017 nel Concorso Italiano.

MFN segue ora la carriera internazionale del vincitore dell’Atelier 2017, Menocchio di Alberto Fasulo, selezionato nel concorso ufficiale del Festival di Locarno 2018 e in sala dal 7 novembre, e degli altri finalisti e premiati: My Home in Libya, di Martina Mellilli, ancora presentato a Locarno fuori concorso e poi a DOK Leipzig, Normal, di Adele Tulli, vincitore del Premio Eurimages al Festival di Karlovy Vary a luglio, Isabelle, di Mirko Locatelli, in prima al Festival di Montreal dove ha vinto il premio per la miglior sceneggiatura, e Fiore Gemello, di Laura Luchetti, in prima mondiale al Festival di Toronto, in prima italiana ad Alice nelle città a Roma e poi Miglior Film al Festival Cinemed di Montpellier.

Nel 2015, il presidente di giuria per l'assegnazione dei premi è stato Alberto Barbera, Direttore della Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia, nel 2016 Edouard Waintrop, Delegato Generale della Quinzaine des Réalisateurs del Festival di Cannes, nel 2017 Carlo Chatrian, Direttore del Festival di Locarno.


Gli obiettivi dell’ATELIER MFN


Milano Film Network intende sostenere la finalizzazione di progetti di lungometraggi italiani e facilitarne il loro accesso al mercato e al circuito dei festival internazionali, realizzando un momento di presentazione a professionisti e distributori internazionali, per:

> sostenere autori e produzioni che presentano progetti di provata qualità artistica e valore culturale e sociale;

> incrementare lo sviluppo economico e imprenditoriale del comparto cinematografico e audiovisivo sul territorio milanese e lombardo, da sempre laboratorio di sperimentazione e professionalizzazione.

Per raggiungere e ampliare questi obiettivi, nel 2017 Milano Film Network ha attivato una partnership con When East Meets West e Trieste Film Festival, con l’obiettivo di offrire una duplice opportunità ai produttori italiani, aumentando le possibilità di individuare partner distributivi sia a livello nazionale che internazionale.


Con il sostegno di

In collaborazione con: