MILANO FILM NETWORK
Un festival lungo un anno

Il Milano Film Network (MFN) è la rete che unisce l'esperienza e le risorse dei sette festival di cinema milanesi per offrire una proposta culturale lungo tutto l'anno e una serie di servizi per chi si occupa di cinema e audiovisivo a Milano e in Italia.


Realizzato grazie al sostegno della Fondazione Cariplo, il Milano Film Network nasce come progetto organizzato da sette festival di cinema della città di Milano – Festival del Cinema Africano d'Asia e America Latina, Festival MIX Milano, Filmmaker, Invideo, Milano Film Festival, Sguardi Altrove Film Festival, Sport Movies & Tv Fest – in un’ottica di confronto e di condivisione di esperienze organizzative, produttive e di sperimentazione, raccogliendo le esigenze delle singole realtà e ponendosi come referente autorevole per tutto il settore cinematografico e audiovisivo sul territorio.


Il Milano Film Network si propone come progetto inclusivo non solo degli operatori del settore, ma anche di istituzioni e attori socio-economici, a riconoscimento della valenza del cinema in quanto forma d’arte ma anche settore produttivo che genera ricadute positive su un ampio tessuto urbano.


Due gli obiettivi specifici del MFN:

- nel breve periodo, creare un sistema cinema all’interno della città di Milano, ossia un modello stabile di collaborazione attraverso una rete inter-organizzativa - in primis fra i festival di cinema - che consenta uno scambio innovativo di conoscenza, risorse strumentali, servizi e opportunità;

- nel lungo periodo, fare di Milano un polo fondamentale per l'attività cinematografica e audiovisiva nel panorama nazionale e internazionale, valorizzando le sue risorse attraverso una rete aperta alla partecipazione di molteplici soggetti.


Per raggiungere tali obiettivi, il MFN opera su due differenti fronti:

- offre SERVIZI legati alla produzione dell’evento, a sostegno della rete e a disposizione del territorio: dalla gestione dell’ospitalità culturale alla cura dei sistemi di sottotitolaggio, dall’adeguamento tecnologico per le proiezioni ai servizi di gestione degli spazi, fino all’organizzazione di un servizio di volontariato tipico delle manifestazioni culturali ad alta partecipazione.

- organizza e promuove un calendario di ATTIVITA’ di programmazione permanente, in collaborazione anche con altri soggetti che si occupano di cinema e audiovisivo, quali la creazione di un archivio comune basato sulla digitalizzazione delle opere presenti negli archivi dei singoli festival, la distribuzione dei film provenienti dai festival in un nuovo circuito di diffusione e promozione, l’organizzazione di workshop e specifici percorsi formativi, l’impulso a iniziative di produzione di progetti audiovisivi.

×

CONTATTI

×

CON IL CONTRIBUTO DI

Cariplo

CON IL PATROCINIO DI

Comune di Milano

PARTNER ISTITUZIONALI

Lombardia spettacolo Civica scuola di cinema ×

Iscriviti alla newsletter

Ai sensi e per gli effetti di cui all’articolo 13 del Codice in materia di protezione dei dati personali (D.Lgs 196/03, di seguito Codice Privacy) ti informiamo in merito al trattamento dei tuoi dati personali che potrà essere effettuato da Milano Film Network con riferimento alla registrazione al sito www.milanofilmnetwork.it nonché alla tua richiesta di ricevere la Newsletter di Milano Film Network, che fornisce informazioni e notizie sull’attività dell’organizzazione. Il trattamento avverrà in modo lecito e secondo correttezza, nel rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali dell’interessato.
accetto

×
MENOCCHIO e MY HOME, IN LYBIA: DALL'ATELIER MFN AL FESTIVAL DI LOCARNO

MENOCCHIO e MY HOME, IN LYBIA: DALL'ATELIER MFN AL FESTIVAL DI LOCARNO
11/07/2018

Nell'attesa del nuovo bando per lungometraggi italiani dell'Atelier MFN - che sarà pubblicato ai primi di settembre - cominciano i successi dei film finalisti e premiati ai Milano Industry Days 2017.

MENOCCHIO,  di Alberto Fasulo, il film vincitore dell'ATELIER MFN 2017, sarà presentato nel Concorso Internazionale, e MY HOME, IN LYBIA, opera prima di Martina Melilli, Fuori Concorso, al Festival di Locarno, in programma dal 1 all'11 agosto.

Nella sezione Pardi di domani sarà invece presentato Frase d'armi ((s)words), di Federico De Corato, vincitore nel 2014 di IN PROGRESS MFNil workshop di sviluppo di MFN.

Per il secondo anno consecutivo, festeggiamo poi un altro grande successo di Atelier MFN al Karlovy Vary International Film Festivaldopo Controfigura nel 2017, NORMAL di Adele Tulli vince quest'anno il premio Eurimages Lab.

Ancora una volta Milano Film Network ringrazia i partner dell'Atelier MFN, che rendono possibile un reale sostegno a film italiani nella difficile fase della post-produzione: Lombardia Film Commission, Proxima Milano, Start, e i professionisti Carlotta Cristiani e Massimo Mariani.

I Milano Industry Days MFN 2018 saranno organizzati anche quest'anno con il contributo di Regione Lombardia e il patrocinio del Comune di Milano.

32°FESTIVAL MIX MILANO  DI CINEMA GAYLESBICO E QUEER CULTURE

32°FESTIVAL MIX MILANO DI CINEMA GAYLESBICO E QUEER CULTURE
26/05/2018

Dal 21 al 24 giugno è tornato il Festival MIX Milano di Cinema Gaylesbico e Queer Culture che ha celebrato la sua 32esima edizione con un programma molto intenso e ricco di proposte in anteprima italiana e un notevole successo di pubblico.

“Venus” di Eisha Marjara ha vinto il premio Migiior Lungometraggio, per "la capacità di trattare con ironia e semplicità le tematiche relative all’identità di genere, alla genitorialità e all’autodeterminazione", “Just Friends” di Elen Smit si è aggiudicato il Premio del Pubblico e “Mr. Gay Syria” di Ayse Toprak ha vinto il premio per il MIglior Documentario. Qui tutti i vincitori della 32a edizione.

Online la lettera di ringraziamento della direzione artistica per il pubblico che ha partecipato con calore al festival.

La selezione dei film di questa edizione, consultabile qui, è stata realizzata in collaborazione con IMMAGINARIA, International Film Festival of Lesbians and other Rebellious Women.

In Progress MFN 2018: lavori in corso

In Progress MFN 2018: lavori in corso
30/04/2018

Si è conlusa il 1 luglio la prima fase in aula di In Progress MFN, il primo workshop di sviluppo produttivo dedicato a giovani autori del cinema italiano. 

Il laboratorio è partito il 5 maggio con un primo incontro degli autori con Bruno Oliviero e ha vissuto il 23 e 24 giugno il secondo momento di lavoro con i mentor di quest’anno, Michelangelo Frammentino e Carlo Hintermann

Il MFN sosterrà economicamente i migliori progetti con due borse di sviluppo di 5.000 e 4.000 euro. Un contributo verrà erogato dall'Associazione Filmmaker al progetto reputato più innovativo, e - novità di quest'anno - un ulteriore contributo sarà assegnato dall'Associazione MIX al progetto che meglio interroga l'identità di genere.

In Progress MFN è il primo momento del più ampio progetto Industry 2018 di Milano Film Network, realizzato con il contributo di Regione Lombardia e in collaborazione con Base Milano.

Maggiori informazioni sul percorso qui.

I Racconti dell'Orso: il tour del film in Italia

I Racconti dell'Orso: il tour del film in Italia
28/05/2018

Distribuito da MFN in collaborazione con Vivo film, I racconti dell'orso, il film di Samuele Sestieri e Olmo Amato, cha ha debuttato in concorso al 33° Torino Film Festival, dopo un primo passaggio, avvenuto lo scorso novembre all'interno di FILMMAKERclub, torna ora in sala a a Roma e Milano.

In un mondo abbandonato dagli uomini, un monaco meccanico insegue uno strano omino rosso. Dopo aver attraversato boschi, città morte e lande desolate, i due buffi personaggi raggiungono la cima di una collina magica.
Il ritrovamento di un vecchio peluche d’orso ormai malandato li farà riconciliare. Uniranno così le forze, nella speranza di poter dare vita al giocattolo inanimato e sfuggire al vuoto che li circonda.

Questa la pagina del film dove seguire il tour del film: per organizzare una proiezione scriveteci.

Festival del Cinema Africano, d'Asia e America Latina: i vincitori 2018

Festival del Cinema Africano, d'Asia e America Latina: i vincitori 2018
25/03/2018

Si è tenuta a Milano, dal 18 al 25 marzo, la 28a edizione del Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina, l’unico in Italia dedicato alle cinematografie e alle culture dei tre continenti. 

Nella serata di premiazione, in un affollatissimo Auditorium San Fedele, le giurie hanno decretato i vincitori di quest'anno: il premio più importante è andato a I Am Not a Witch, opera prima della regista zambiana Rungano Nyoni, e il Premio del Pubblico a Killing Jesus di Laura Mora Ortega. Da segnalare anche Aya di Moufida Fedhila, che ha ottenuto il premio per il Miglior Cortometraggio Africano, e Babylonia Mon Amour, di Pierpaolo Verdecchi, decretato Miglior Film del Concorso Extr'A.

Si sono chiusi così 7 giorni di una ricca programmazione, che ha portato come sempre a Milano il meglio della produzione cinematografica da e su Africa, Asia e America Latina, sotto l'insegna di un claim che guarda al futuro e ci ha detto, nonostante tutto: WWW! What a Wonderful World. 

Tutti i film premiati qui.

MID by MFN 2017: i vincitori

MID by MFN 2017: i vincitori
06/12/2017

La 3a edizione dei MILANO INDUSTRY DAYS - MID by MFN, si è svolta il 4 e il 5 dicembre 2017 allo Spazio Oberdan, con il contributo di Regione Lombardia e in collaborazione con Comune di Milano, Lombardia Film Commission, Filmmaker Festival.

MFN ha rinnovato la sua "due giorni" di pitching e networking professionali in cui sono stati presentati i 10 progetti finalisti del workshop IN PROGRESS MFN e i 7 lunghi italiani in post-produzione de L’ATELIER MFNIl premio Lombardia Film Commission di ATELIER MFN 2017 è andato a Menocchio di Alberto Fasulo, mentre questi i premi in-kind offerti da MFN con i suoi partner: 1 color grading, offerto da Proxima Milano e 1 master DCP sottotitolato “on screen”, offerto da MFN in collaborazione con Start a Normal, di Adele Tulli / 1 sound design e mixing offerto da Massimo Mariani e 1 tutoring di montaggio offerto da Carlotta Cristiani a Restless Guardians, di Micol Roubini / 1 color grading, offerto Start a My Home, in Libya, di Martina Melilli. Questi invece i progetti vincitori delle borse di sviluppo di IN PROGRESS MFN 2017: Permanent Exile di Camilla Salvatore / Il momento di passaggio di Chiara Marotta / Il silenzio delle sirene di Lorenzo Apolli.











Sguardi Altrove Film Festival

Sguardi Altrove Film Festival nasce a Milano nel 1992 ed è l'unico festival italiano competitivo dedicato alla ricerca e alla promozione di opere internazionali a regia femminile. Intersecando i temi legati alla Storia e alla cronaca internazionale, Sguardi Altrove Film Festival ha inoltre come obiettivo la sensibilizzazione del grande pubblico ai temi della condizione della donna, la promozione del dialogo interculturale e il confronto critico attraverso i linguaggi del cinema e dell’arte contemporanea.

Suddiviso in due macrosezioni, Il Cinema e Tasselli d’Arte - Oltre il Cinema (collettiva presso La Triennale di Milano, attraverso i linguaggi espressivi tout court), il festival nella parte dedicata esclusivamente al Cinema si articola in nove sezioni, di cui tre competitive esclusivamente a regia femminile (tutte le altre anche a regia maschile) e presenta annualmente, oltre ai workshop e agli incontri con i registi in sala, circa 100 titoli tra lungometraggi, cortometraggi, documentari (italiani e stranieri), tra cui una retrospettiva d’autore, una sezione dedicata ai diritti umani e ai set di guerra e una dedicata ai mestieri del cinema, a consolidamento della trasversalità del pubblico . 

Alle proiezioni in sala si affiancano numerosi appuntamenti di letteratura, musica, teatro e una ricca selezione di opere di artisti di provenienza internazionale (pittura, fotografia, installazioni) che amplia la riflessione sull’area geografica tematica dell’anno, già approfondita dal cinema e dal documentario. Nel corso degli anni, Sguardi Altrove Film Festival è diventato, per l’affluenza eterogenea di pubblico, per l’attenzione dei media e della critica, un evento di grande rilevanza nazionale.

Giunto alla 20esima edizione, si svolge tradizionalmente nel mese di marzo e si divide in quattro location tra i locali dello Spazio Oberdan, della Triennale di Milano e della Fabbrica del Vapore.

http://www.sguardialtrovefilmfestival.it

×

Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina

Il Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina, nato nel 1991, è un appuntamento ormai storico per gli appassionati di cinema, l’unico festival in Italia - e uno dei tre in Europa – interamente dedicato alle cinematografie e culture di Africa, Asia e America Latina.

La programmazione presenta un’accurata selezione delle ultime produzioni cinematografiche (fiction e documentari) in otto sezioni di cui cinque concorsi con un montepremi di 45.000 euro.

Un’attenzione particolare nella scelta dei film è rivolta a giovani registi, alle nuove tendenze e ai nuovi linguaggi provenienti dai tre continenti. Una delle sezioni in concorso è dedicata ai film di registi italiani a confronto con le altre culture.

Le sezioni parallele (retrospettive, tematiche e omaggi) in questi ultimi anni hanno dato particolare rilievo al Mondo arabo, alla Cina e al genere della commedia d’autore.

Il Festival si svolge nell’arco di una settimana in cinque sale cinematografiche e allestisce presso il Casello Ovest di Porta Venezia, cuore della città, un Festival Center, luogo d’incontro per ospiti e pubblico, location temporanea per mostre, installazioni ed eventi extra-cinematografici.

Il Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina non è solo un evento cinematografico ma è una realtà impegnata tutto l’anno nelle scuole e università con progetti interculturali di Media Education e nella promozione, informazione e distribuzione del cinema dei tre continenti. Nel corso di più di vent’anni d’attività, il COE “Comunicazione e Media” – l’associazione che organizza il Festival – ha diffuso in Italia circa 200 titoli.

Il blog del Festival - ww.cinemafricasiamerica.com - è l’unico blog italiano d’informazione sulle novità cinematografiche e culturali di Africa, Asia e America Latina.

www.festivalcinemaafricano.org

×

Festival MIX Milano

Il Festival MIX Milano è una miscela di qualità, dove ai film si mescolano le pagine dei libri, le parole del teatro, le voci degli incontri e i suoni dell’elettronica. Dove intorno ai temi dell’identità si raccoglie il meglio delle visioni in circolazione. Il Festival MIX Milano è un’occasione speciale per vedere film di produzione indipendente internazionale e anteprime italiane, pellicole all’avanguardia, poliglotte e innovative. Raccontando il passato, esplorando il presente, immaginando il futuro. Festival MIX Milano è l’evento tematico di cinema e cultura queer più frequentato in Italia.

Sei giorni, cento film lunghi e corti, tre giurie, venti dj set, dieci feste, una queen of comedy e una queen of music, scrittrici e scrittori, uno spettacolo teatrale, innumerevoli ospiti. Oltre trentamila spettatori. 
Il Festival MIX Milano consolida la vocazione multidisciplinare sperimentata negli ultimi anni e mantiene la centralità del cinema, affiancato da orizzonti di musica, letteratura, incontri e teatro con gli appuntamenti di MusicOnTheSteps, AltromarteMIX, Uncut, MIXConcerto, MIXParties.

www.festivalmixmilano.com

×

MILANO FILM FESTIVAL

Il cinema che cerchiamo è di ricerca sia per linguaggio che per contenuti: nuove direzioni e promozione dei talenti in ambito italiano e internazionale, insieme alla riscoperta e alla rilettura di grandi autori della storia del cinema. E' raccolto in mesi di ricerche, viaggi, visioni e discussioni: film in ogni lingua e formato, di ogni genere e durata, da ogni paese del mondo.

Il cinema che promuoviamo è aperto a tutti e raccoglie migliaia di persone in tutto il mondo: un dialogo continuo tra il gruppo di lavoro, studenti, registi, festival, case di produzione e distribuzione internazionali, scuole di cinema. E' una proposta culturale di qualità, un festival democratico e aperto, piattaforma d'informazione e approfondimento sul presente, laboratorio per i giovani, piazza internazionale.

Il cinema che presentiamo attiva gli spazi pubblici cittadini e raccoglie davanti agli schermi oltre 100.000 persone da tutto il mondo, in due settimane a settembre a Milano: le sale diventano spazi di scambio e socializzazione. Piazze, teatri, auditorium, strade, vicoli, corridoi, parcheggi, periferie, parchi, musei, gallerie sono affollati di persone di tutte le età, giorno e notte. Gli spazi pubblici della città sempre aperti, ospitali, illuminati e vissuti.

Milano Film Festival è una produzione esterni - www.esterni.org

www.milanofilmfestival.it

×

INVIDEO - Mostra internazionale di video e cinema oltre

INVIDEO diretto da Romano Fattorossi e Sandra Lischi, presenta ogni anno, dal 1990, il meglio della produzione audiovisiva internazionale legata all'arte elettronica e alle nuove tecnologie, con particolare interesse per i nuovi media, le opere di ricerca e sperimentazione. Oltre a proiezioni, anteprime e retrospettive, propone incontri con gli autori, dibattiti, workshop, performance e video installazioni; promuove gli autori in Italia e all’Estero; produce opere multimediali e interattive e organizza esposizioni in questo settore anche in ambito europeo.

INVIDEO ha inoltre dotato Milano di un archivio della produzione artistica "non-fiction" tra i più importanti in Italia, consultabile alla Fabbrica del Vapore. Grazie ad un team di collaboratori attivi in tutto il mondo, può infine contare su una rete permanente di scambio e contatti con artisti, critici, operatori del settore, centri di produzione e diffusione, per una visione globale ma non univoca del mondo e delle sue mutazioni, la ricerca di nuovi linguaggi e nuovi orizzonti.

www.mostrainvideo.com

×

Filmmaker

Filmmaker, a partire dalla prima edizione tenuta a Milano nel 1980, sostiene la ricerca, la sperimentazione, l'innovazione nella produzione audiovisiva italiana.

Filmmaker favorisce la produzione di giovani autori milanesi. Più di ottanta tra film e video sono stati realizzati con il contributo di Filmmaker: tra questi le prime opere di Studio Azzurro, Silvio Soldini, Giovanni Maderna, Alina Marazzi, Michelangelo Frammartino, Antonio Bocola, Paolo Vari, Francesco Gatti e Martina Parenti.

Filmmaker é stata riconosciuta negli anni come l’iniziativa che più di ogni altra ha dato testimonianza di nuovi percorsi e nuove tendenze nel cinema. Ha promosso il lavoro di giovani registi, ha suscitato incontri tra grandi autori internazionali e il pubblico cittadino, ha favorito scambi tra esperienze anche di discipline diverse. La sua attività é stata sostenuta, negli anni, da enti pubblici, da case di produzione, da televisioni e da organismi che agiscono nel mercato audiovisivo.

www.filmmakerfest.com

×

SPORT MOVIES & TV

“SPORT MOVIES & TV - MILANO INTERNATIONAL FICTS FEST” costituisce annualmente la Finale dei 14 Festival del Campionato Mondiale del Cinema e della Televisione sportiva “World FICTS Challenge”, che si svolgono nei 5 Continenti.

Si tratta del più importante Festival Internazionale – a livello mondiale – dedicato al Cinema, alla Televisione e alla Cultura sportiva, organizzato dalla FICTS - Fédération Internationale Cinéma Télévision Sportifs, a cui aderiscono 113 Nazioni, organismo (riconosciuto dal Comitato Internazionale Olimpico) presieduto dal Prof. Franco Ascani, Membro Commissione “Cultura ed Educazione Olimpica” CIO. L’evento – trasmesso da RAI Sport 2 e Class Tv – si articola in 7 Sezioni competitive con 150 Proiezioni (in 7 punti di proiezione contemporaneamente a cui si aggiungono gli schermi in tutte le stazioni delle linee metropolitane), 8 Meeting, 4 Mostre, 2 Conferenze Stampa, 4 Eventi collegati, 2 Workshop, 30 Premiazioni con la partecipazione di 230 giornalisti e Network internazionali. Il Festival - all’insegna del motto “FICTS Is Culture Through Sport” - è una qualificata vetrina internazionale per media, emittenti televisive, network mondiali, case di produzione, produttori, registi, Comitati Olimpici e Federazioni sportive, campioni sportivi, radio, agenzie pubblicitarie e di comunicazione che illustrano l’universo del cinema e della televisione sportiva attraverso incontri, documentari, spot, reportage, fiction, cartoon e molto altro.

Il Festival è giunto alla 31ª edizione e si svolge in 5 Sale del Palazzo Giureconsulti (Piazza Mercanti 2, Milano) con “Cerimonia di Inaugurazione” e “Cerimonia di Premiazione” presso la Sede della Regione Lombardia, alla presenza delle massime Autorità.

www.sportmoviestv.com

×